Spazzola spada robotica BIR

  • Spazzola lineare

    I filamenti in poliammide della spazzola sono ancorati in una cinghia da spazzola costruita di un materiale speciale composito. Le punte dei filamenti sono rettificate e arrotondate per proteggere superfici delicate contro graffi. Per i processi a valle sensibili come il rivestimento o la verniciatura la spazzola lineare estremamente durevole viene sgrassata nel plasma.

  • Tampone Flex

    Il braccio di lavoro della spazzola lineare circolare è alloggiato in modo flessibile sul tampone Flex a regolazione pneumatica. La spazzola lineare può essere deviata da - 30 mm a + 10 mm nel centro dell’ambito di lavoro e quindi si adegua in modo ottimale a curvature superficiali.

  • Unità di autopulizia

    L’unità di autopulizia serve per rigenerare permanentemente la spazzola lineare per l'esercizio continuo industriale. Un raschio rotante e degli ugelli ad aria compressa staccano le particelle dalla spazzola lineare in modo meccanico e pneumatico. Le particelle staccate vengono aspirate direttamente.

  • Controllo Crash

    Il movimento di rotazione della spazzola lineare e la distanza critica dalla superficie vengono monitorate permanentemente. I sensori induttivi misurano la profondità di compressione del tampone Flex, i movimenti di rotazione della spazzola lineare e la distanza fino al pezzo. I dati dei sensori attraverso un sistema di bus di campo vengono trasmessi al controllo del processo del cliente.

  • Flangia per robot

    La flangia per robot viene adattata individualmente al relativo tipo di robot a seconda delle esigenze del cliente.

Tampone Flex

Il braccio di lavoro della spazzola lineare circolare è alloggiato in modo flessibile sul tampone Flex a regolazione pneumatica. La spazzola lineare può essere deviata da - 30 mm a + 10 mm nel centro dell’ambito di lavoro e quindi si adegua in modo ottimale a curvature superficiali.

Metodo Ingromat®

  1. Micro-inumidificazione dei filamenti delle spazzole con liquido detergente e antistatico Ingromat®
  2. Pulizia a tecnica di spazzola della superficie di prodotti, le particelle aderiscono alla spazzola e quindi vengono trasportate all’aspirazione
  3. Autopulizia della spazzola lineare a movimento circolare, tramite un raschio rotante e ugelli ad aria compressa nonché l'aspirazione delle particelle

Assistenza

Per contattarci

  • Daniel Rokoschoski

    Daniel Rokoschoski

    Senior Technical Sales Manager

    Automotive Industry

  • Thomas Kansy

    Thomas Kansy

    Senior Technical Sales Manager

    Automotive Industry

Blue Check Icon

...

Scroll to top Scroll to top